Recensioni / Reviews

Daniele Poletti su “Arco rovescio”

Nistagmi per una fiaba quantica è il titolo di una annotazione di Daniele Poletti , apparsa in «Floema», sull’ultimo libro Benway, Arco rovescio / Inverted Arch, di Giulio Marzaioli.

Arco rovescio di Giulio Marzaioli «doveva essere un libro di fiabe»: della fiaba ha mantenuto il meccanismo progressivo di scoperta, che via via si trasforma in vera e propria suspense (attraverso l’aggiunta successiva di elementi che innescano il gioco enigmistico delle differenze), per poi arrivare alla destrutturazione, allo smontaggio del testo completo nella direzione di nuovi ordini di senso, rendendo, così, magnetico il percorso attraverso le pagine.
«Nell’ora meridiana più calda…..» è il «c’era una volta» che introduce e sostiene il lettore in un habitat tutto sommato di confortevole sicurezza, un mantra a crescere, dove ogni pagina si arricchisce di nuove proposizioni, disvelando un perocrso di cui conosciamo fin da subito il risultato formale (cioè il completamento del testo fino alla chiusura delle virgolette), ma che siamo istigati a indagare nella sostanza. [continua la lettura]

Annunci